16 maggio 2018Buongiorno ai Lettori,in questo articolo tralasciamo le ragioni economiche ed individuiamo e commentiamo solo elementi grafici, statistici e di probabilità.Alla luce degli ultimi giorni di contrattazione, con i metodi previsionali di Proiezionidiborsa, definiremo il trend attuale e tracceremo e ‘ritareremo’ le previsioni aggiornate per i prossimi mesi dei mercati azionari internazionali.Oggi vogliamo chiederci e delineare quali potrebbero essere i livelli grafici che i principali mercati non dovranno toccare per continuare ‘senza grossi scossoni’ al rialzo nei prossimi mesi.Dove siamo?Tutto continua a muoversi in linea con le nostre previsioni e in base a queste, molto probabilmente il bottom annuale è stato già segnato nel primo trimestre.La proiezione è quindi per un percorso rialzista nei prossimi mesi e con la formazione del massimo annuale a ridosso del mese di dicembre.Questo scenario al momento risulta confermato dal barometro di gennaio e da altri nostri elementi statistici, ‘di conferma’ e di probabilità.F1) Frattale previsionaleIn rosso frattale previsionale su scala settimanale per l’anno 2018.In blu grafico degli Indici americani su scala settimanale alla chiusura del 11 maggio.Fonte: Ebook 120 anni a Wall Street Edizione ProiezionidiBorsaQuando si effettua una previsione per capire se questa si avvererà o meno, bisogna vedere se questa, è allineata o meno al trend in corso.Una proiezione affidabile non può far altro che proiettare il trend in corso e ritenere che il movimento in atto debba continuare.Tutto il resto è mera elucubrazione mentale e non ha nulla a che fare con le probabilità a favore.Pertanto analizzando gli swing grafici contingenti dei principali mercati azionari, capiremo se la nostra previsione di ulteriori rialzi si continua a confermare o meno.Inoltre, questo approccio ci permette di mantenere il polso della situazione e di capire a priori dove lo scenario potrebbe subire modifiche strutturali.Quali sono le proiezioni di prezzo aggiornate da ora al 30 dicembre?Future Ftse MibProiezioni di prezzoarea di minimo  22.395/23.365area di massimo  25.615/26.680Punti di massima estensione ribassista ed inversione del trend1 21.8002  21.300Cosa significa?Che da ora ai prossimi mesi potrebbe essere possibile un ritorno in area 21.800 pur mantenendo la tendenza rialzista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.Inversione del trend primario in chiusura settimanale e poi mensile inferiore ai 21.300.Future DaxProiezioni di prezzoarea di minimo  12.621/13.127area di massimo  13.580/14.027Punti di massima estensione ribassista ed inversione del trend1 11.3892  10.535Cosa significa?Che da ora ai prossimi mesi potrebbe essere possibile un ritorno in area 11.389 pur mantenendo la tendenza rialzista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.Inversione del trend primario in chiusura settimanale e poi mensile inferiore ai 11.389.Future EurostoxxProiezioni di prezzoarea di minimo  3.368/3.539area di massimo  3.981/4.127Punti di massima estensione ribassista ed inversione del trend1 3.1002  2.959Cosa significa?Che da ora ai prossimi mesi potrebbe essere possibile un ritorno in area 3.100 pur mantenendo la tendenza rialzista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.Inversione del trend primario in chiusura settimanale e poi mensile inferiore ai 3.100.S&P 500Proiezioni di prezzoarea di minimo  2.670/2.787area di massimo 3.010/3.102Punti di massima estensione ribassista ed inversione del trend1  2.6652  2.521Cosa significa?Che da ora ai prossimi mesi potrebbe essere possibile un ritorno in area 2.665 pur mantenendo la tendenza rialzista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.Inversione del trend primario in chiusura settimanale e poi mensile inferiore ai 2.521.ConclusioniAl momento, i mercati considerati sono proiettati per andare a formare nuovi massimi annuali nei prossimi mesi ed il top annuale dovrebbe essere segnato nel mese di dicembre.Quindi, lo scenario definito oggi continua a confermare le nostre proiezioni annuali ed al momento non preventiviamo particolari pericoli.Scapperemo dai mercati, solo sotto i valori che abbiamo indicato.Come al solito si procederà per step. Gerardo Marciano   Gerardo Marciano, 47 anni, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza indirizzo economico.Attualmente, è consulente di clienti privati e diverse Sim e collabora con riviste finanziarie nazionali ed internazionali. Autore e CoAutore di oltre 40 Libri su Analisi e Tecniche di Borsa ed Ideatore di Trading System acquistati ed apprezzati da Investitori Istituzionali e retail in tutto il mondo. Invitato più volte come esperto alle trasmissioni di ClassCNBC (canale 507 Sky) e  dalla redazione di MF Dow Jones per commenti sui mercati. Negli ultimi mesi inoltre è spesso ospite di Le Fonti.Tv per commentare i mercati. Attualmente è Amministratore di Proiezionidiborsa. Holding (http://www.proiezionidiborsa.it), Azienda Leader in Italia nel settore della vendita degli Ebooks/Trading System di Borsa.